Il problema dell’erosione costiera, anche in Basilicata, rende necessaria una conoscenza continua ed approfondita di parametri di controllo, quali l’evoluzione costiera, i mutamenti della vegetazione retrodunale, la qualità delle acque marine. Il progetto di “Implementazione di un sistema di previsione e prevenzione del rischio idraulico” è parte integrante del più ampio progetto “MATER”, finalizzato proprio allo sviluppo di una metodologia di analisi ambientali e territoriali connessa allo sfruttamento di risorse naturali. Si tratta di un sistema che, utilizzando i dati rilevati dai satelliti che osservano la terra 24 ore su 24, indipendentemente dalla copertura nuvolosa, come Sentinel-1 e COSMOSkyMed, consente di creare un’attività di monitoraggio per la previsione e prevenzione del rischio idraulico costiero.

Ideato e realizzato dal C.G.I.A.M. (Centro di Geomorfologia Integrata per l’Area del Mediterraneo), questo sistema di monitoraggio delle coste, con i dati geografici (cartografici) rilevati, i risultati documentali e le immagini acquisite dal satellite, è collegato ad un sito web, attraverso un sistema WebGis, per garantire trasparenza, informazione e comunicazione permanente, con una consultazione per l’utente finale semplice ed intuitiva.

Il progetto Mater offre così un necessario strumento di supporto alle Pubbliche Amministrazioni e agli Enti preposti alla gestione e al controllo del territorio nel definire le strategie di prevenzione dei rischi e di messa in sicurezza e quelle rivolte ad un utilizzo sostenibile ed ottimizzato della risorsa idrica.

Il Servizio di Osservazione Sistematica, prodotto finale del progetto, permetterà di stimare le variazioni geomorfologiche della costa e sarà il mezzo che consentirà agli esperti di comprendere i processi di erosione/accrescimento per prevenire e migliorare gli interventi sulle problematiche ambientali delle coste della Basilicata, meta turistica tra le preferite sia in ambito nazionale che internazionale, rafforzandone il potenziale attrattivo e il mercato d’affari ad esso connesso.

Il progetto, iniziato nel mese di aprile 2015, si è concluso un anno più tardi con la realizzazione di un Sistema DSS (Decision Support System) di supporto alla Regione Basilicata, interfacciato al portale cartografico della Regione. Il Sistema di Monitoraggio realizzato da Mater può essere adattato e utilizzato per il monitoraggio dell’ambiente costa di tutte le altre regioni. Il progetto ha previsto infine la realizzazione di un piano di comunicazione per informare i cittadini e le Istituzioni delle potenzialità del sistema messo a punto, attraverso incontri pubblici di carattere scientifico. Nella stessa ottica i risultati del progetto sono stati presentati in alcuni convegni di valenza nazionale ed internazionale, riscuotendo riscontri positivi.

Goals SDGs
Stato Progetto

Concluso ad aprile 2016

Approfondimenti
Promotori
Responsabile
Dott.ssa Maria Lucia Trivigno

Direttore Generale CGIAM